Press "Enter" to skip to content

Ambasciata del Kuwait a Roma; “andrà tutto bene”

Percorrendo la famosa via della Camilluccia, sede di numerose ambasciate e consolati mediorientali, colpisce il grande totem ancorato all’interno di una sede diplomatica dello Stato del Kuwait (Ufficio dell’Addetto per la Difesa), con ben visibile la scritta “andrà tutto bene”, la bandiera del Kuwait in alto a destra e quella italiana a sinistra.

Un singolare gesto di solidarietà che va oltre il cosiddetto protocollo diplomatico, visto che l’Italia partecipò all’operazione Desert Storm per la liberazione del Kuwait dalle truppe irachene che avevano invaso il piccolo paese affacciato sul Golfo Persico all’alba del 2 agosto del 1990.

La missione, iniziata nella notte tra il 16 e il 17 gennaio del 1991, si era conclusa con successo nel mese di marzo dello stesso anno.

Comments are closed.