Press "Enter" to skip to content

Fatti e analisi

  • Unione di Utrecht, Spartizione della Polonia, Re Abdullah: accadde il 23 gennaio

    1579 – Viene firmato il trattato dell’Unione di Utrecht, con il quale si proclama l’unificazione delle province protestanti scisse dai Paesi Bassi spagnoli. L’evento segna il primo passo verso l’indipendenza delle Province Unite, che sarà riconosciuta con la pace di Vestfalia nel 1648. Favoriti dal primato dell’Atlantico nei traffici marittimi e dallo sviluppo delle loro istituzioni finanziarie, a partire

  • La collana di perle delle basi militari americane

    La carta illustra le principali basi militari dell’impero americano nelle aree più strategiche del pianeta. Unendole si ottiene una linea che, come collana di perle, illustra la strategia geopolitica degli Stati Uniti. Ossia impedire l’emersione di rivali assumendo una postura militare avanzata che impedisca agli avversari di uscire di casa. Per l’egemone talassocratico, la grammatica strategica prevede che il cuore del contenimento

  • Guerra tecnologica, coronavirus e altre notizie interessanti

    GUERRA TECNOLOGICA I dipartimenti di Stato, Giustizia e Commercio degli Stati Uniti stanno intensificando i controlli sui rapporti tra le università americane e quelle della Repubblica Popolare e sul personale di origine cinese nelle aziende della Silicon Valley. Perché conta: Come previsto, la firma dell’accordo sulla fase 1 dei negoziati commerciali tra Usa e Cina non ha

  • Trattato dell’Eliseo, Rasputin, Evo: gli anniversari geopolitici del 22 gennaio

    Oggi è il Giorno dell’Unità dell’Ucraina. 1561 – Nasce a Dublino il filosofo Francis Bacon. 1771 – La Spagna riconsegna il porto di Egmont nelle isole Falkland-Malvinas alla Gran Bretagna. I britannici prenderanno possesso delle isole per intero nel 1833. La Gran Bretagna si impossessò delle isole in questione nel 1833, cioè in un’epoca di forte

  • Corea del Sud, il gas americano e altre notizie interessanti

    LA COREA DEL SUD VA A HORMUZ Seoul ha annunciato l’espansione del dispositivo navale anti-pirateria al momento attivo al largo della Somalia per operare anche nello Stretto di Hormuz tra Iran e Penisola Arabica. Perché conta: È un modo per ingraziarsi gli Stati Uniti. Washington pretende che le economie che più acquistano petrolio dal Medio Oriente (compresa quella sudcoreana,

  • La fuga è fallita: la Croazia ritorna nei Balcani

    Colonna sonora consigliata: No Escape (from Balkan) “Per una Croazia normale!”: questo lo slogan con cui a inizio 2020 il candidato socialdemocratico Zoran Milanović ha sconfitto la presidente uscente Kolinda Grabar-Kitarović, esponente del centro-destra attualmente al potere. La vittoria di Milanović, vecchia conoscenza della politica zagrebese, rileva più per ciò che conclude che per ciò che

  • La discussione sulla Grande diga del rinascimento etiope non è ancora terminata

    Da ormai nove anni prosegue la discussione che coinvolge Egitto, Sudan ed Etiopia in merito alla costruenda Great Ethiopian Renaissance Dam (Gerd), sbarramento voluto da Addis Abeba in costruzione sul Nilo. La tre giorni di Washington che ha coinvolto i ministri degli Esteri e delle Risorse idriche dei tre paesi, alla presenza del segretario del

  • Anabattismo, Luigi XVI, Lenin, Partito comunista italiano: gli anniversari geopolitici del 21 gennaio

    1525 – A Zurigo il predicatore Konrad Grebel effettua il primo ribattesimo della storia nei riguardi del religioso Jörg Cajacob, dando ufficialmente vita al movimento anabattista. 1793 – A Parigi viene eseguita la condanna a morte del sovrano di Francia Luigi XVI tramite ghigliottina. 1846 – Esce la prima edizione del quotidiano britannico riformista The

  • Torino, 30 gennaio: “America contro tutti”

    Giovedì 30 gennaio il Circolo dei lettori di Torino vi invita alla presentazione del numero 12/19 di Limes, America contro tutti. Intervengono: Fabrizio Maronta, responsabile relazioni internazionali di Limes; Lorenzo Pregliasco, direttore di YouTrend. Appuntamento h 18.30 presso il Circolo dei lettori, Palazzo Graneri della Roccia, via Bogino 9, Torino.

  • La Libia dopo Berlino e altre notizie di oggi

    LA LIBIA DOPO BERLINO [di Daniele Santoro] I partecipanti alla Conferenza di Berlino sulla Libia hanno raggiunto l’accordo su una tregua militare e un embargo alle forniture di armamenti alle milizie locali da parte dei paesi stranieri. Perché conta: La vaghezza del comunicato finale e l’unanimità con cui il consesso lo ha approvato confermano che

  • Lucca, 30 gennaio, “America contro tutti”

    Giovedì 30 gennaio si terrà la presentazione di America contro tutti, numero 12/2019 di Limes. Intervengono: Dario Fabbri, consigliere scientifico e coordinatore America di Limes; Niccolò Locatelli, consigliere redazionale di Limes e coordinatore di Limesonline. Nel corso della serata interverrà anche Emma Bonino, senatrice di +Europa. L’appuntamento è per le ore 21.00 presso l’auditorium del Palazzo delle

  • 📺 Caos Libia, la guerra e l’offensiva di Turchia e Russia

    La guerra in Libia in un paese “disintegrato”, il ruolo di Turchia, Russia e degli europei, il petrolio e il gas. Questi i temi affrontati con l’analista di Limes Daniele Santoro nella nuova puntata di Mappa Mundi, la trasmissione ideata e condotta da Alfonso Desiderio. Guarda il video, dal canale YouTube di Repubblica. Per approfondire: La guerra, la pace,

  • Roma, 20 gennaio: “America contro tutti”

    Lunedì 20 gennaio si terrà la presentazione a Roma del numero di Limes America contro tutti. Intervengono: Lucio Caracciolo, direttore di Limes; Dario Fabbri, coordinatore America di Limes; Federico Petroni, consigliere redazionale di Limes. L’appuntamento è per le h19 al Mercato Centrale di Roma, spazio Fare, via Giolitti 36. L’ingresso è gratuito e il Mercato

  • Hong Kong, Crisi degli Ostaggi, Yasser Arafat: gli anniversari geopolitici del 20 gennaio

    1265 – Inghilterra: si riunisce il parlamento di De Montfort, primo parlamento cui parteciparono sia i cavalieri (rappresentati delle contee) che i borghesi (rappresentanti dei quartieri). 1841 – Prima guerra dell’oppio: vengono pubblicati i termini della convenzione di Chuenpi tra Cina e Regno Unito, che prevedeva tra l’altro la cessione dell’isola e del porto di Hong Kong

  • Borsellino, Indira Gandhi, Craxi: gli anniversari geopolitici del 19 gennaio

    1807 – Nasce in Virginia il generale Robert Lee, comandante in capo dell’esercito sudista durante la guerra di secessione. Oggi il Texas celebra il Giorno degli eroi confederati. Percependo lo scadimento della propria supremazia, i bianchi texani si richiamano agli identitari valori sudisti (perfino i teutonici che inizialmente non li hanno condivisi) e inveiscono contro

  • Montesquieu, Guglielmo I, conferenza di pace di Parigi: gli anniversari geopolitici del 18 gennaio

    1535 – Francisco Pizarro fonda Lima, attuale capitale del Perù, chiamandola Ciudad de los Reyes. 1689 – Nasce a La-Brède (Aquitania, Francia) Charles-Louis de Secondat, barone di La Brède e di Montesquieu, conosciuto come Montesquieu, filosofo e giurista, primo teorico della separazione dei tre poteri. Ci sono fasi storiche, osserva Montesquieu nelle sue Considerazioni sulle cause della grandezza e

  • Putin in Libia ha mancato il colpo grosso

    Il colpo grosso questa volta non è riuscito. La Russia ha dovuto incassare un sostanziale ‘no’ del generale Khalifa Haftar alla proposta di un cessate-il-fuoco generale in Libia patrocinato assieme alla Turchia e sottoscritto invece il 13 gennaio a Mosca dal presidente del governo di accordo nazionale, Fayez al-Sarraj. Dopo oltre 7 ore di negoziati

  • 🔍🌎🎼 Libia, Iran, Usa-Cina, Putin: il mondo questa settimana

    Colonna sonora ispirata dalla prima notizia: Moscow-Berlin Express, Pt.1 – G.Ullmann, A. Kruglov LA LIBIA DA MOSCA A BERLINO [di Daniele Santoro] Il generale Khalifa Haftar ha accettato di partecipare alla Conferenza di Berlino sulla Libia e ha momentaneamente sospeso l’offensiva su Tripoli. Circostanza, quest’ultima, che rivela l’importanza della dimensione militare della crisi libica. La

  • La nuova cortina di ferro: il settore centrale

    La carta inedita della settimana è sul settore centrale della nuova cortina di ferro. Questa è la terza e ultima puntata dei focus cartografici sul limes fra Russia e sfera d’influenza americana in Europa (qui la prima e qui la seconda). La carta individua le poste in gioco della competizione per l’influenza fra russi e americani

  • Armata Rossa a Varsavia, Operazione Desert Storm, Lumumba: gli anniversari geopolitici del 17 gennaio

    Oggi è la Giornata nazionale del Dialetto e delle Lingue locali. Nell’Europa dell’età moderna e poi, durante il Novecento, in alcune altre aree del mondo l’idea che per ogni Stato vi fosse o dovesse esservi una lingua e una sola ha avuto un ruolo storico-politico importante e ha influito anche nella realtà sociolinguistica di diversi paesi e